Dott. Michele Antonacci | Addominoplastica

Addominoplastica

L’addominoplastica è un intervento che ha lo scopo di modellare l’intera parete addominale rendendola piatta, tesa e sensuale.

Molte donne dopo una o più gravidanze, o forti dimagramenti, sviluppano una diastasi dei muscoli retti dell’addome, ovvero un progressivo distanziamento dalla linea mediana di queste strutture muscolari. Tale fenomeno rende inefficace la capacità contenitiva della parete muscolare che viene più facilmente vinta dalla pressione degli organi addominali. La conseguenza è un aspetto globoso dell’addome che si apprezza come tale anche in pazienti molto magre.

Intervento

L’addominoplastica è un intervento che ha lo scopo di rimuovere il tessuto cutaneo e adiposo addominale in eccesso, e soprattutto ha lo scopo di ripristinare la giusta tensione e funzione della parete muscolare dell’addome. Questo si ottiene mediante la plicatura (riavvicinamento lungo la linea mediana) dei muscoli retti addominali, che normalmente, con la gravidanza o con l’aumento di peso, tendono ad allontanarsi gli uni dagli altri.

 

Grazie a questa procedura l’addome risulterà piatto, teso e sensuale. L’intervento prevede inoltre la trasposizione dell’ombelico che verrà ricollocato nella più giusta posizione rispetto alla nuova parete addominale. Molto spesso viene associata la liposuzione dei fianchi per definire il girovita e rendere ancor più atletica e attraente la silhouette.

 

Le smagliature, se possibile, sono rimosse assieme al tessuto cutaneo eccedente. L’intervento ha una durata è di circa tre ore. Vengono normalmente posizionati 2 drenaggi aspirativi che vengono rimossi prima della dimissione il giorno seguente.

Ricovero

1 notte

Anestesia

L’intervento di addominoplastica viene eseguito in anestesia generale.

Cicatrici

L’intervento di addominoplastica esita una cicatrice lineare sita al di sotto della linea del bikini estesa piu’ o meno dalla spina iliaca antero superiore di un lato alla controlaterale. Nel caso di miniaddominoplastica, la cicatrice e’ molto piu’ corta ed e’ simile a quella di un taglio cesareo.

Post operatorio

La paziente dovra’ indossare una guaina elasto compressiva per i primi 30 giorni dopo l’intervento, periodo durante il quale la paziente dovra’ astenersi da ogni tipo di attivita fisica sportiva.

La paziente torna ad una normale attivita’ quotidiana dopo circa 7 giorni. E’ opportuna l’astensione dal fumo di sigaretta per almeno 4 settimane prima e dopo l’intervento.

Dove operiamo

Trova lo studio più vicino a te e prenota la tua visita.

Abbiamo la soluzione

Abbiamo
la soluzione

Consentiamo ai nostri pazienti di finanziare anche tutto il costo dell’intervento
grazie ad un vantaggioso accordo con la nostra banca.

Richiedi una visita
con il Dr. Michele Antonacci

Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica.

Prenota una visita

Seguici sui social