Lifting Viso

STUDIO MEDICO ANTONACCI

LIFTING DEL VISO, MINILIFTING, MACS LIFT

Il lifting del viso per cancellare i segni dell’invecchiamento del viso e del collo dovuti a un rilassamento dei tessuti

Il MACS LIFT è un intervento di alta chirurgia il cui scopo è cancellare i segni dell’invecchiamento del viso e del collo dovuti a un rilassamento dei tessuti cutanei e sottocutanei.
Questa nuova tecnica ha totalmente rivoluzionato l’approccio chirurgico al ringiovanimento del viso. L’intervento chirurgico di lifting del viso tradizionale richiedeva incisioni cutanee molto lunghe, che si estendevano dalla regione pre auricolare a quella retroauricolare sino alla regione nucale, con ampi scollamenti e quindi tempi di recupero molto lunghi, oltre che a cicatrici molto più evidenti.
Oggi il MACS LIFT consente di ottenere gli stessi risultati con una brevissima incisione cutanea nascosta nella piega pre auricolare. Lo scollamento dei tessuti cutanei minimo, consentendo un recupero molto rapido.
Il miglioramento estetico del viso si ottiene mediante la trazione e il modellamento dei tessuti sottocutanei sui quali è infine riposizionata la cute.
Il tessuto principalmente coinvolto nel processo di trazione è lo SMAS, ovvero sistema muscolo aponeurotico superficiale, un tessuto sottocutaneo costituito da fasci muscolari, tessuto adiposo ed una tenace fascia fibroso connettivale.
Il grado di ringiovanimento ottenibile con il MACS LIFT è ovviamente variabile per ogni soggetto ed è influenzato principalmente da fattori estrinseci, quali danni attinici e ambientali, ma anche fattori intrinseci, quali abitudini di vita e comorbidità.

➢ INTERVENTO

La durata dell’intervento è di circa 3 ore. Sono praticate delle incisioni cutanee lungo il margine anteriore della piega pre auricolare e se necessario si esegue una piccola estensione di 5 mm dietro il lobo auricolare. Si procede quindi a un minimo scollamento del mantello cutaneo, di massimi quattro centimetri dall’incisione, al fine di esporre lo SMAS.
Da un centimetro al davanti del trago dell’orecchio, sono poste due suture di trazione con filo non riassorbibile allo scopo di risollevare i tessuti sottocutanei del collo e del terzo medio del volto. Si procede per ultimo alla resezione della cute eccedente e al posizionamento dei punti di sutura. Spesso è associato anche l’intervento di lipostruttura del viso.
L’associazione di questa procedura consente di ripristinare i volumi del volto che diminuiscono normalmente con l’invecchiamento. Oltre a migliorare l’aspetto estetico dei profili del volto, la lipostruttura è fondamentale per ripristinare una buona lucentezza, tessitura e qualità della cute.

➢ ANESTESIA

L’intervento può essere eseguito in anestesia locale con sedazione o anche in anestesia generale.

➢ CICATRICI

Le cicatrici sono ben nascoste nella piega pre e retroauricolare e diverranno invisibili dopo quattro mesi dall’intervento chirurgico.

➢ POST OPERATORIO

A fine intervento viene posizionata una medicazione compressiva che coinvolge tutta l’area interessata dall’intervento chirurgico.
In caso di anestesia generale è prevista una notte di degenza in clinica.
Dopo un paio di giorni la medicazione è delicatamente rimossa e sostituita con un’ apposita guaina elasto compressiva che la paziente dovrà indossare per almeno una settimana.
Il gonfiore e le ecchimosi rimarranno visibili per un periodo variabile da 10 a 20 giorni.
Spesso si riscontra una riduzione della sensibilità della regione pre auricolare e della regione cervicale che può persistere per alcuni mesi.
Comunque la paziente può tornare a una vita socialmente utile in circa una settimana.
E’ possibile ricominciare attività fisica dopo almeno 3 settimane.
E’ molto importante, al fine di ridurre i rischi di cicatrizzazioni patologiche e altri tipi di complicanze, che le pazienti fumatrici smettano di fumare 3-4 settimane prima e dopo l’intervento chirurgico.