Mastoplastica riduttiva

STUDIO MEDICO ANTONACCI

MASTOPLASTICA RIDUTTIVA

La mastoplastica riduttiva è un'intervento che ha lo scopo di ridurre il volume del seno e consente di modificare la forma e le dimensioni di un seno troppo grande

La mastoplastica riduttiva viene indicata nei casi di iperplasia mammaria.
Lo scopo della mastoplastica riduttiva e’ quello di ridurre il volume mammario e nel rimodellamento di quello residuo al fine di migliorarne l’aspetto morfologico.
Oltre alla sua indubbia valenza estetica, questo tipo di intervento svolge anche un ruolo funzionale. Infatti le pazienti affette da iperplasia mammaria spesso accusano problemi di iperlordosi lombare comensatoire e problemi alla colonna vertebrale secondari all’eccessivo peso delle mammelle. Riducendone il volume e di conseguenza il peso, si riesce ad ottenere un miglioramento anche della postura e della sintomatologia spinale.

➢ INTERVENTO

La tecnica chirurgica e’ simile a quella descritta per la mastopessi, con la differenza che in quest’ultima, oltre a sollevare il complesso areola capezzolo si elimina l’eccesso di tessuto mammario ghiandolare ed adiposo. La mastoplastica additiva si puo’ eseguire a qualsiasi eta’ dopo il completato sviluppo della ghiandola mammaria.

➢ ANESTESIA

L’intervento viene eseguito in anestesia generale.

➢ CICATRICI

L’intervento prevede una tipica cicatrice ad ancora o T invertita. Infatti sara’ presente una cicatrice perioareolare, una verticale dal capezzolo al solco inframmario ed una orizzontale nel solco inframammario. Esse si rendono poco visibili nel giro di qualche mese.

➢ POST OPERATORIO

La paziente dovrà indossare un reggiseno contenitivo per i primi 30 giorni dopo l’intervento, periodo durante il quale la paziente dovra’ astenersi da ogni tipo di attività fisica sportiva.
La paziente torna ad una normale attivita’ quotidiana dopo circa 5-6 giorni